Questo contenuto è disponibile anche in: Inglese Spagnolo

Profondista per eccellenza e con un ottimo piazzamento al Mondiale di Syros 2016, Giacomo De Mola (Team Pathos) è un certamente uno degli atleti da seguire all’imminente Campionato Euro-Africano in Croazia, a Mali-Losinj. 

AP (Valentina Prokic) lo ha intervistato.

 

AP: Quali aspettative hai per il Campionato Euro-Africano, personali e per la squadra?

GdM: Come sempre affronterò la competizione con il massimo impegno. Sarà comunque difficile piazzarsi fra i primi 5, visto il livello molto alto dei partecipanti. Anche per quanto riguarda la classifica a squadre bisogna dire che molti team sono qui da tempo per preparare la gara. Comunque la squadra italiana farà del proprio meglio. 

 

AP: Che cosa determinerà il vincitore?

GdM: Cretamente colui che sarà più veloce e costante nei due giorni.

 

AP: Chi sono, a tuo avviso, i favoriti?

GdM: Certamente tutti gli atleti Croati, Daniel Gospic e Stjepko Kesic primi fra tutti. Anche la Spagna, con Samuel Tomas, Oscar Cervantes e Xavi Blanco.

 

AP: Che ruolo avranno le grosse prede?

GdM: Come abbiamo visto anche in altre competizioni, certamente le grosse prede hanno un ruolo importante, tutto starà nel scovarle.

 

AP: Senti la pressione?

GdM: Al momento non ho alcuna pressione, mi sto divertendo.