Advertisement

Questo contenuto è disponibile anche in: Inglese Spagnolo Francese

(Text Bernat Castell Pallicer, Photos Emilio Humanes – FEDECAS, Video credit – Jorge López y Pepe Viña)

Sabato 28 novembre, nelle stupende acque dell’isola di Tenerife, si è svolto l’International Spearfishing Open of Tenerife a squadre in tributo a José Antonio Olmedo.

L’area di gara era nel T9, nel sud-ovest dell’isola, tra Barranco de Erques e Punta del Camisón.

Mappa di Tenerife con la zona di pesca
Inizio della competizione
Pronti per l’azione

Le condizioni meteorologiche sono state abbastanza mutevoli per tutta la settimana, il che ha complicato il lavoro di scouting dell’area da parte dei partecipanti e lo sviluppo di una strategia per affrontare la competizione.

Pescasub Cressi in azione

Per fortuna il giorno della gara è albeggiato con una leggera brezza e il poco mare di risacca rimasto dai giorni precedenti. Le condizioni per la pesca erano buone con acqua cristallina, ad eccezione di alcune zone vicino alla riva dove il mare sul fondo era ancora torbido. Per tutta la mattinata si è alzato un po’ di vento rendendo difficile per i partecipanti aumentare le catture. In generale, le catture sono state scarse per la maggior parte delle squadre, tra le quali hanno predominato i cefali, seguiti da pesci pappagallo, saraghi e spigole.

La squadra spagnola

Alla pesa, ha vinto la Nazionale formata da Juan Ramón Pérez Juan Ramón Pérez, Rayco García Rayco García e Ángel Cruz Ángel, con 14 pesci, 7 specie e 1 quota completata (31.017 punti), ottenendo oltre alla cattura più grande del campionato, una spigola da 2.959 kg.

Rayco Garcia Habas e Juan Ramon Perez Cabello, vincitori insieme a Angel Cruz Gutierrez

Il secondo posto è andato al team CAS La Tixera formato da Francisco Martín, William Jesús Santos e Walter Hoel Santos, con 13 pesci, 5 specie e una quota completata per un totale di 25.368 punti.

Francisco Martín, William Jesús Santos and Walter Hoel Santos
Francisco Martín, William Jesús Santos e Walter Hoel Santos

Il terzo gradino del podio è stato conquistato dal team galiziano formato da Adían del Río, Elías Villar e Ricardo González, con 11 pesci, 3 specie e 2 quote completate che hanno significato un totale di 23.424 punti.

La squadra galiziana formata da Adían del Río, Elías Villar e Ricardo González
Risultati finali

Insomma, è stato un campionato complicato e condizionato dalle mutevoli condizioni meteorologiche durante la settimana di preparazione e anche durante le ore di gara. Congratulazioni a tutti i partecipanti e complimenti ai campioni.

Rayco Garcia Habas in action during preparation

Juan Ramón Pérez, un membro della squadra vincente, ci ha detto:
“È stato un campionato super complicato a causa del clima mutevole. I primi due giorni abbiamo avuto una visibilità di 30 metri e mare piatto, ma già il terzo giorno è entrata una tempesta di vento forte e marea da 2 a 3 metri che ha condizionato la nostra strategia e abbiamo deciso di provare a concentrarci sulle specie e non sulle quote di chiusura. Alla fine, sembra che sia stata la strategia giusta per il risultato finale, vincere il campionato con il maggior numero di pesci, il maggior numero di specie e il pezzo più grande ”.

Un bellissimo video del concorso è stato girato e montato. Complimenti anche a questa squadra!

Credito video – Jorge López y Pepe Viña
Edizione video – Jorge López

Advertisement