Questo contenuto è disponibile anche in: Inglese Spagnolo

Un nuovo dossier Mute Invernali, dopo quello di successo di 2017, inizia con la straordinaria Salvimar Nebula Black, la nuova versione della stupenda muta dell’azienda italiana che aveva, già nel 2017, rivoluzionato il mercato delle mute con un nuovo neoprene mai visto prima.

In breve

Fra le mute presenti nel Dossier Mute Invernali la Salvimar Nebula è certamente la più innovativa, se non altro relativamente al materiale utilizzato, quello che in Salvimar hanno chiamato Tear Resistant Dry Skin (TRD-Skin), cioè letteralmente, pelle asciutta resistente agli strappi. Salvimar ha inviato in prova una muta Nebula Black da 5,5 mm, unico spessore al momento disponibile.

Materiali e protezioni

Il nuovo e rivoluzionario materiale, il TRD-Skin, rappresenta il vero punto chiave della Salvimar Nebula Black. Realizzato con neoprene Jako spaccato internamente e foderato esternamente con Lycra ultraelastica, il TRD-Skin è realizzato con uno strato di poliuretano letteralmente impregnato nella fodera, che rende il neoprene impermeabile come un liscio spaccato, ma allo stesso tempo molto più resistente, come uno spaccato foderato. In questo modo sembrano unirsi due punti di forza, impermeabilità e resistenza, di due diversi tipi di neoprene, spesso chiave nella scelta della muta. Vero però che, seppur utilizzi una fodera estremamente elastica, il TRD-Skin non raggiunge i livelli di morbidezza dei più delicati neopreni liscio spaccati, ma semmai si allinea come elasticità con la media dei neopreni spaccati foderati. Alcune teorie dicono anche che la superficie liscia rispetto a quella foderata risulta scivolare meglio nell’acqua, ma su questo punto in AP abbiamo diverse perplessità considerando le leggi della fluidodinamica legate allo strato limite (vedi per esempio la pelle dello squalo e la superficie dei sottomarini americani, entrambe ruvide per migliorare lo scivolamento in acqua).

Salvimar Nebula Black 3-4 fronte e retro

Le protezioni esterne su ginocchia, gomiti e petto, ma anche sulla parte della giacca che va a coprire i glutei, sono realizzate attraverso una serie di forme romboidali in gomma PuffGum. La struttura ad elementi separati di questa copertura evita l’irrigidimento eccessivo delle zone interessate. Le protezioni non sono particolarmente estese.

La protezione sternale presenta un pezzo da 3,5 mm di spessore di diametro aggiuntivo internamente sulla muta da 5,5 mm.

Finiture e taglio

I profili di chiusura di polsi, caviglie, giroviso e il profilo della vita dei pantaloni sono in neoprene ripiegato estremamente sottile, con bordature molto piccole (larghe 0,8 cm) e con la parte esterna in neoprene liscio per la massima sigillatura. Diversamente dalle altre soluzioni sul mercato, queste bordature sono cucite in modo passante seppur in modo leggero.

Più importante è la cucitura della chiusura del cappuccio zona mento, sinceramente un poco troppo presente e quindi meno confortevole delle soluzioni incollate o cucite in modo leggero.

Salvimar Nebula Black – dettaglio della zona mento

Sempre nella zona del cappuccio è invece utile per migliorare il comfort lo spessore ridotto del giroviso, pari a 3,5 mm sulla giacca da 5,5 mm.

Salvimar Nebula Black under-arm cut

La muta è preformata su braccia, gambe e la zona delle ascelle, con cuciture molto robuste su tutta la muta, mentre la schiena è realizzata con un unico pezzo di neoprene. Le cuciture esterne applicate al neoprene TRD-Skin sono ulteriormente sigillate proprio dallo strato di poliuretano superficiale di questo rivoluzionario materiale.

 

Salvimar Nebula Black high weist

La vita dei pantaloni è alta, ma non molto se paragonata alla concorrenza, con 40 cm misurati da cavallo a bordo vita anteriore e 43 cm al posteriore.

Comodi i due elastici per appendere il pantaloni ad asciugare.

Soluzioni innovative

Come anticipato, il TRD-Skin rende la Salvimar Nebula Black un’ottima scelta per il freddo, unendo grande resistenza, effetto di asciugatura rapida e in qualche modo isolamento termico aggiuntivo. Se in passato avevamo visto soluzioni precedenti con rivestimento interno tra due strati di neoprene, utilizzato in modi leggermente diversi da Polo Sub e Top Sub, e anche Omer ha la sua soluzione Sandwich, vedremo nei seguenti articoli del dossier sulle Migliori Mute Invernali che altre aziende hanno portato sul mercato soluzioni simili al TRD-Skin, che testeremo nelle prossime settimane per vedere quale sia il miglior neoprene per uso invernale … e non solo.

Per leggere e stampare la scheda tecnica del Salvimar Nebula Black clicca QUI.

Plus and minus

Plus

  • Rivoluzionario TRD-Skin (resistente agli strappi, asciuga rapidamente e ha un isolamento termico superiore)
  • Elastici per appendere i pantaloni

Minus

  • Costo superiore rispetto al neoprene tradizionale
  • Cucitura un poco spessa e passante sul mento