Spanish Italian

After the First Impressions on the three types of Salvimar fins for spearfishing and freediving, AP has tried them in the water.

Comodissime le NEXT, morbide nella scarpetta e nella pala, sembrano essere perfette per chi non vuole affaticare le gambe e il sistema piede-caviglia. La sensazione di spinta è buona per discese non troppo profonde e spostamenti orizzontali nei quali non ci si trova controcorrente e ci si sposta con tranquillità. Negli spostamenti orizzontali la flessione della pale risulta molto apprezzabile perché con poco movimento delle gambe, necessariamente limitato nella pinneggiata in superficie, la pala flette subito e aiuta a tenere le pinne sotto il pelo dell’acqua. Nelle situazioni in superficie controcorrente, o nelle quali si vuole accelerare un poco, piuttosto che nelle risalite medio/profonde (oltre i 15 metri), o con molti pesi in cintura, la pala flette troppo, la spinta ne risente e la velocità di spostamento risulta leggermente limitata.

Le SYSTEM ONE, dopo aver provato le NEXT, danno una sensazione di pinne rigide, adatte a chi è molto allenato. Certamente sono pinne potenti, con una grande spinta, un prodotto che prova a riprodurre la propulsione che si ha con soluzioni realizzate in materiali di livello superiore, come la fibra di carbonio. Lo spostamento verticale, a sensazione, risulta poderoso, mentre lo spostamento in superficie, nonostante i fori di scarico dell’acqua, tende ad essere più complicato, perché le pale flettono poco, sono dure e quindi difficili da tenere sott’acqua.

La tecnologia all’avanguardia delle BOOMBLAST DYNAMIC unisce insieme le caratteristiche fondamentali delle pinne: morbidezza e spinta. Le prime impressioni indicano come il modello Salvimar in fibra di carbonio sommi il meglio di SYSTEM ONE e NEXT. La morbidezza della pala in carbonio (testata la morbida ST, ma disponibile anche la media HT) è simile alla NEXT, cosi come la mancanza assoluta di affaticamento. Il carbonio però, è molto più reattivo del polimero, è più consistente, e seppur morbido, non cede completamente quando si risale dal fondo. La spinta è ottima, anche se, a sensazione, sembrerebbe leggermente inferiore alle System One, mentre lo spostamento orizzontale è facile e gestibile. La pala si piega uniformemente su tutta la lunghezza con curvatura parabolica.

Un “Super Test AP” è stato realizzato proprio per analizzare e valutare a fondo il comportamento dei tre modelli di pinne della gamma Salvimar.